Ogni ripresa è come un nuovo inizio.

Alle incertezze e alle difficoltà si affiancano la voglia di fare e magari pure un pizzico di eccitazione da debutto.

Anche se Euroma Group non si è mai fermata del tutto, la prospettiva di una riapertura totale delle attività, in questo frangente così delicato, ci chiama tutti a riflettere.

Vogliamo che la consapevolezza di aver fatto tutto il necessario e di aver assunto le migliori precauzioni possibili non sia il punto di arrivo per Euroma Group, ma la sua base di ri-partenza.

Smart working, formazione e sensibilizzazione delle nostre risorse, sanificazione periodica degli ambienti, rispetto delle distanze, smaltimento attento dei  rifiuti, distribuzione presso il personale di mascherine, guanti, gel igienizzanti e detergenti specifici sono misure necessarie per una ripresa in massima sicurezza.

Ma questi accorgimenti, già adottati e doverosi, non vanno confusi con i veri obiettivi che devono guidare il nostro operato in questo momento critico.

Mai come adesso siamo tutti chiamati alla responsabilità sociale, individuale e d’impresa.

Responsabilità verso il prossimo, responsabilità verso l’ambiente.

Ce ne parla Lorenzo Di Marco, General Manager di Euroma Group.

8 Mag 2020

xxxxxxxxxxx